Governo, Calenda: Io il Macron italiano? No, l’Italia trovi la sua strada

43
Io il Macron italiano e il cocco degli imprenditori italiani? Macron troppo perfettino? “Più di me di sicuro, fisicamente. Io non sono Macron: e comunque non si debbono portare leadership da fuori. Cerchiamo le nostre strade, c’è anche una dignità nazionale. Non sono Macron per le mie scelte politiche soggettive e penso che nessuno debba pensare a Macron” per l’Italia.Così il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda a Sky tg 24 a L’intervista di Maria Latella, rispondendo alla giornalista.
Io perfetto candidato per Fi? “Non è mai esistita e non può esistere questa opzione. Berlusconi è stata ed è una grande personalità, ma fuori dalla curiosità intellettuale e umana, non è il mio orientamento. Non ho incontrato Berlusconi. Io faccio il mio lavoro, sono ministro nemmeno da un anno e molte cose devo portarle ancora casa” ha detto il ministro dello Sviluppo economico che poi ha parlato delle primarie del Pd. “Io non voto – ha precisato – ma quello che succede oggi per il Pd , le primarie, è un grande esercizio di democrazia costruttiva e partecipata, di cui abbiamo bisogno, faccio gli auguri: è una bella giornata”.