Governo, De Luca boccia il contratto M5s-Lega: Sud scomparso, non c’è nulla dentro

64
In foto Vincenzo De Luca

“Abbiamo letto sui giornali alcuni titoli, quello non è un programma di governo. Sono molto ammirato dalla varietà linguistica dei Cinque stelle. Lo hanno chiamato contratto di governo, quello è un accordo di programma, non c’è assolutamente nulla, sono solo dei titoli”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso del “Premio Imprese Storiche Salernitane”, evento pubblico della Camera di Commercio di Salerno, che si è tenuto al Teatro G.Verdi.
“Il Sud, in particolare, nel programma è scomparso. Questo è il primo paradosso perché nel Sud hanno preso un risultato importante, il 50% dei voti, una valanga di voti e questo sarà il primo paradosso. Quella valanga di cittadini deve iniziare a fare i conti con la realtà. Il Sud non c’è. C’è una cosa pericolosa, quella ci sta. Hanno iniziato a mettere in discussione i vaccini obbligatori, è una cosa totalmente irresponsabile. Rischiamo di veder riemergere la poliomielite se continuiamo con le stupidaggini dei Novax. Abbiamo ascoltato qualche stupidaggine che ci è costata già venti punti spread. Altra mia preoccupazione: stiamo attenti al risparmio delle famiglie perché alla fine della catena arriviamo a mangiarci il risparmio delle famiglie”.