Governo: Servidori, Casellati incarico per competenza, non di genere

14

Roma, 18 apr. (Labitalia) – “L’incarico ad Elisabetta Alberti Casellati è una questione di competenza ed equilibrio, non di genere”. Lo dice a Labitalia Alessandra Servidori, a lungo Consigliera nazionale di parità e docente di Politiche attive e di pari opportunità nel lavoro pubblico e privato presso l’Università di Modena e Reggio Emilia.

“Casellati -prosegue Servidori- è una signora che ha alle spalle un robusto percorso politico e parlamentare, è una delle poche parlamentari che comunque ha avuto coraggio nello schierarsi a difesa del Cavaliere con un sostegno competente e non con una semplice solidarietà, ed è la rappresentante di una destra civile. Detto questo, nel suo ruolo non possiamo vedere la presunzione di rappresentare tutte le donne”.

“Casellati -conclude Servidori- si è lungamente preparata a questo momento: si è dimessa per tempo dal Consiglio Superiore della Magistratura per essere eletta al Senato. E del resto lo ha spiegato bene Giuseppe De Rita: ‘Siamo comunque un Paese destinato alla continuità'”.