Graded, celle a combustibile: efficienza energetica a basso impatto ambientale

100
in foto Vito Grassi

Piattaforme tecnologiche modulari basate su celle a combustibile per la cogenerazione-poligenerazione dell’energia: è il focus del progetto di ricerca Fuell Cell Lab portato avanti da Graded, società del settore energetico guidata da Vito Grassi, in collaborazione con Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, Università degli Studi di Perugia, Enea, C.E.A (Consorzio Energie Alternative), Athena Scarl.

Il lavoro di studio, ottimizzazione e progettazione alla base de progetto ha portato alla individuazione di configurazioni e a soluzioni di sistema brevettabili, con la possibilità di produrre, presso spin-off industriali, i componenti necessari alla realizzazione dei reattori.
In una prospettiva di medio-lungo termine, le celle a combustibile potranno rappresentare una soluzione di grande interesse grazie all’elevato rendimento di conversione anche in regolazione ed alle ridottissime emissioni inquinanti, perché si riescono a raggiungere costi specifici competitivi e durata ed affidabilità adeguate.

Le celle a combustibile, infatti, consentono una conversione energetica a basso impatto ambientale e ad alto rendimento, con potenziali benefici economici e ambientali una volte risolte le problematiche ancora aperte in termini di costi di produzione, affidabilità e durata della cella e dei componenti necessari al suo utilizzo . Per approfondire il progetto https://graded.it/portfolio_item/progetto-fuel-cell-lab/