Graded, Premio Innovazione Smau per la nuova piattaforma di E-procurement

68

Open Innovation, Graded è tra i 23 casi di successo individuati nella tappa napoletana del Roadshow di Smau, la principale piattaforma di business matching in Italia nei settori dell’innovazione e delle tecnologie digitali per imprese e pubbliche amministrazioni locali. Ieri a Napoli l’assegnazione del “Premio Innovazione”, al termine dello “Smau Live Show” durante il quale le eccellenze del territorio hanno raccontato la propria esperienza in materia di trasformazione digitale e illustrato i progetti in corso.

Graded, Energy Saving Company guidata da Vito Grassi e attiva da oltre 60 anni in Italia e all’estero nella progettazione, costruzione, monitoraggio, gestione e manutenzione di impianti ad alta efficienza da fonti tradizionali e rinnovabili, è stata premiata per il suo “E-procurement”, un’innovativa piattaforma trasversale disponibile su Pc e smart device anche attraverso un’app. Il progetto consente automazione e ottimizzazione delle pratiche dell’Ufficio Acquisti e offre una serie di vantaggi per le aree Logistica, Compliance e Controllo di Gestione.

L’applicativo è web service, permette la gestione di accessi profilati e autorizzati secondo necessità e ruolo, ed è già utilizzabile da ogni responsabile di commessa che dal cantiere, direttamente tramite pc/tablet o smartphone, può effettuare o approvare richieste di acquisto, consultare lo stato di singoli ordini o verificarli rispetto al budget, nonché consultare rapidamente grafici o riepiloghi di sintesi disponibili attraverso il comando vocale e la chatbot presenti sull’applicazione.

Una volta a regime, il progetto pilota sperimentato in Graded verrà impiegato dalle altre Società del Gruppo.

La nuova piattaforma è frutto della collaborazione, per il secondo anno consecutivo, di Graded con Digita, la Digital Transformation and Industry Innovation Academy lanciata dall’Università degli Studi di Napoli Federico II in partnership con Deloitte Consulting. Per la precisione “E-Procurement” è il risultato di tre mesi di project work durante i quali due studenti Digita sono stati inseriti in un gruppo di lavoro in azienda con l’obiettivo di di individuare una soluzione e realizzare un prototipo. Il progetto ha anche permesso a Graded di proseguire con il programma di trasformazione digitale già avviato, attraverso l’inserimento in organico di quattro risorse in specifiche aree di attività e la formalizzazione in organigramma di un ufficio “Digital Innovation”.

“E-Procurement è un progetto innovativo che stiamo già testando in azienda. Con un importante valore aggiunto – spiega Ludovica Landi, Chief Operating Officer di Graded -: è nato da un percorso formativo di giovani innovatori che hanno partecipato alla Digita Academy e adesso fanno parte della nostra squadra come risorse insostituibili. Il nuovo software – aggiunge Landi – non è solo un passo in avanti sul fronte della digital transformation, ma rappresenta anche una svolta di carattere culturale con importanti ricadute sull’organizzazione aziendale. Prima fra tutte, il passaggio da una visione “a silos”, in cui ciascun dipendente elabora e svolge le proprie attività, a una visione “integrata”, in cui le diverse entità aziendali sono interconnesse”.