Gran Galà della solidarietà, XVII edizione ‘Un dono per un Sorriso’ della Fondazione Foedus

29

Roma, 13 dic. (AdnKronos) – Oggi al via la XVII edizione del Gran Galà della solidarietà della Fondazione Foedus ‘Un dono per un Sorriso’, una kermesse nata dall’idea del presidente Foedus Mario Baccini, per offrire un contributo tangibile alla lotta alle esclusioni sociali attraverso gli esempi migliori che lo spirito degli italiani può manifestare. Anche quest’anno arte e cultura saranno le protagoniste del consueto anniversario di beneficienza che si svolgerà dalle 19.00 sul palco del ‘The Church Palace’ di Roma.

Diciassette anni di solidarietà, di cultura, di arte e di duro lavoro volti al sostegno della persona e della italianità in tutte le sue multiformi espressioni. Lo scopo di Foedus è la realizzazione della persona nella sua integrità, per questo opera per sostenere il valore della solidarietà come sussidiarietà orizzontale, inoltre si adopera a vantaggio di una attività di promozione per le varie forme di cultura e di impresa, con particolare attenzione alle eccellenze italiane e con la consapevolezza che dallo scambio e dalla commistione tra queste due realtà si possono ottenere risultati positivi per entrambi i settori.

In occasione della serata di gala verranno consegnati i Premi Foedus, riconoscimenti a personalità che hanno saputo valorizzare il patrimonio culturale italiano donandogli un primato indiscutibile, giovani, artisti imprenditori, medici e professionisti che sono diventati punto di riferimento per la diffusione e valorizzazione dell’italianità nelle sue declinazioni migliori. Il Premio Foedus alla carriera viene assegnato al Cavalier Giuseppe Marra, proprietario e direttore dell’Adnkronos, quello all’impresa va a Roberto Coin, ideatore e fondatore del brand di gioielleria con oltre 60 punti vendita nel mondo.

Il Premio Foedus alla cultura è assegnato al gallerista Stefano Contini, che “ha interpretato la nostra epoca attraverso le sue mutevoli e multiformi creazioni, valorizzando il lavoro degli artisti italiani nel mondo”, mentre il riconoscimento Foedus alla solidarietà va al professor Paolo Arullani, presidente onorario dell’università Campus Bio Medico di Roma. Il Premio Foedus Italia va invece alla Marina Militare, e lo ritirerà l’ammiraglio Valter Girardelli. Il Premio Foedus nuovi talenti è stato assegnato alla stilista Francesca Liberatore, mentre il Riconoscimento Foedus alla carriera al cantautore Nino D’Angelo che “ha accompagnato la vita di molti italiani in ogni parte del mondo con la sua poesia in musica”.

Riconoscimento alla solidarietà, infine, al prefetto Vittorio Rizzi capo del Dipartimento Anticrimine. La serata sarà presentata dalla giornalista Valentina Renzopaoli affiancata da Gigi Marzullo sulle note degli Abba Celebrations. Direttore artistico della serata è il maestro Milo Catello.