Grande Salerno, via all’iter del Contratto istituzionale di sviluppo. Lunedì 23 arriva Mara Carfagna

292
in foto Mara Carfagna

Il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, lunedì 23 maggio sarà a Salerno per il pre-tavolo che avvierà l’iter del Contratto Istituzionale di Sviluppo della Grande Salerno. Il pre-tavolo del Cis è convocato alle ore 11 presso il Salone Bottiglieri, Palazzo Sant’Agostino-Provincia di Salerno (via Roma, 104) e, oltre al ministro Carfagna, presidente del tavolo istituzionale, sono invitati a partecipare i sindaci dei 158 Comuni interessati, il presidente della Regione Campania, il presidente della Provincia di Salerno, i rappresentanti dei ministeri coinvolti e delle parti sociali.
Il Contratto istituzionale di sviluppo ricomprende un territorio ampio con una superficie di 4.954 km quadrati e più di un milione di abitanti e avrà tre ambiti prioritari d’intervento: turismo e mobilità sostenibile, cultura e natura, inclusione ed innovazione sociale.
Quello per la Grande Salerno è il terzo Contratto Istituzionale di Sviluppo avviato dal ministro per il Sud e la Coesione territoriale in Campania. Sono già stati sottoscritti il Cis Terra dei Fuochi, che ha stanziato 200 milioni di euro per finanziare 67 progetti, e il Cis Vesuvio-Pompei-Napoli che investe 287 milioni di euro per 45 progetti.