Granfondo Roma, passione e novità ingredienti per la ‘CRVII’ del 14 ottobre

17

Roma, 5 ott. (AdnKronos) – Il 14 ottobre andrà in scena la settima edizione della Granfondo Roma, che celebrerà il ciclismo con un week end ricco di appuntamenti per tutta la famiglia. Dal percorso di 120 km alla Ride Roma, 25 km nel centro della Capitale, tante le possibilità per gli amanti del ciclismo e per chi intende avvicinarsi alla bicicletta. Del resto la scritta sulle maglie ‘CRVII’ (Campagnolo Roma, Cristiano Ronaldo non c’entra ndr.) significa passione e condivisione, e la Granfondo Campagnolo Roma non potrebbe essere più fiera di avere tante persone che durante il percorso si cercano, si aggregano, fanno un gruppo, si aspettano in cima ad ogni cronoscalata.

La Gran Fondo Campagnolo Roma ha un tracciato di circa 120 chilometri per un dislivello di 2.000 metri totale. Certamente molto impegnativo e adatto a chi ha gambe e polmoni ben allenati. Il tragitto allungato in Roma: Fori Imperiali, piazza Venezia, piazza Argentina, Corso Rinascimento, S.Andrea della Valle, via Tomacelli, largo Goldoni, via del Corso, piazza del Popolo, Lungo Tevere fino a via di Porta San Sebastiano. Poi, fuori città, verso i Castelli Romani. Il lago di Albano, sul quale domina la residenza estiva del Papa, Rocca di Papa, Rocca Priora, Montecompatri, Frascati, con quattro salite cronometrate impegnative, alcune con tratti molto duri tra cui due muri che ricordano quelli delle classiche del nord.

“La mobilità smart a Roma si può fare e il ciclo-turismo, che in Germania fattura 20 miliardi e in Italia appena due, si può sponsorizzare. Allora ho pensato di andare a promuoverlo ai Castelli Romani, area straordinariamente ricca e bella. Questa che è la settima edizione della Granfondo Roma, e la prima mia idea è stata quella di stemperare totalmente l’agonismo”, ha spiegato Gianluca Santilli, storico organizzatore della Granfondo Roma.

“Il mondo delle Granfondo in Italia è diventato un ring dove si tende a scimmiottare il professionista, con a volte anche dei fenomeni di doping, noi abbiamo individuato un altro tipo di antidoto, premiamo solo sulla base dei tempi di quattro cronoscalate. Quindi ognuno si può scatenare in salita, e chi vuole vincere può dare tutto in queste cronoscalate e godersi il resto del tragitto. Il vincitore dello scorso anno è arrivato un’ora dopo gli altri. Quest’anno c’è anche una formula in più, faremo la ‘Crono dei Castelli’ ai Pratoni del Vivaro, in piano e leggermente in discesa, così avranno la classifica anche coloro che non vanno forti in salita e non si scontrerà con l’altra classifica”, ha aggiunto Santilli che ha spiegato anche una bella novità, anche per gli abitanti dei Castelli.

“Visto che siamo evento che vuole che il territorio ci accolga bene, c’è un tratto bellissimo, la ‘discesa del Tuscolo’ che è devastata da più di dieci anni, è una delle discese più belle dei Castelli, dove c’è lo stop a moto e bici, così il Comune si deresponsabilizza. Ebbene io volevo passare lì, per evitare di passare dentro Frascati, e ho chiesto di poter mettere apposto la strada a nostre spese. Pagheremo per il rifacimento della strada, sarà il frutto di un lavoro di complicità con le amministrazioni, ma l’iter è stato davvero complicato, ma faremo in modo che la strada sarà assolutamente adatta a farla in discesa. L’altra grande novità è la Raid Roma”. Infatti accanto alla 120 km principali, sono previsti eventi di distanze ridotte percorribili in bicicletta elettrica, MTB o Gravel e con tutti gli amici e parenti con cui si voglia condividere l’evento.

L’unica cosa necessaria al processo di iscrizione alla distanza più lunga sono un certificato medico agonistico per il ciclismo in corso di validità al momento dell’evento. Inoltre, è mandatoria la sottoscrizione della certificazione etica. Tramite il servizio DataHealth è possibile validare il certificato medico agonistico. Una sicurezza in più per tutti i partecipanti. Inoltre è stata presentata la nuova maglia, una per gli uomini e una pe le donne, prodotta da Sportful e ideata dallo stesso Santilli, che sarà inserita nel pacco gara delle versioni 120 Km e 60 Km. Per chi è iscritto alla 25 Km è comunque acquistabile.