Grattacielo in fiamme, appena ristrutturato

19

Londra, 14 giu. (AdnKronos) – La costruzione della Grenfell Tower, grattacielo londinese teatro del violento incendio di stamattina, è stata avviata nel 1972 ed ultimata nel 1974, come primo passo per la realizzazione del progetto di riqualificazione dell’area ovest di Lancaster Road. Il complesso è stato costruito nell’ambito dei programmi per l’edilizia popolare, ma nel corso degli anni nel grattacielo sono andati a vivere anche inquilini con alti livelli di reddito, tra cui ex atleti olimpionici.

Il grattacielo di 24 piani è gestito dal Kensington and Chelsea Tenant Management (Kctmo) – la più grande organizzazione per la gestione degli affitti nel Regno Unito – conta 120 appartamenti ed è stato ristrutturato due anni fa. Nei pressi della Grenfell Tower si trovano diversi centri commerciali, tra cui Notting Hill, White City e Westfield Shopping Centre.

I piani per il “progetto di rinnovamento” del palazzo sono stati resi pubblici nel 2012. La ristrutturazione da 10 milioni di sterline, intrapresa da Rydon Ltd., è stata completata nel 2016. Nell’ambito del progetto, nel 2015-2016, nella struttura in cemento armato sono state messe nuove finestre e nuovi rivestimenti in alluminio composito ricoperti da un isolante termico. Il lavoro è stato eseguito da Harley Facades, a un costo di oltre due milioni e mezzo di sterline.