Green economy, parte Eco-made: coinvolti 750 studenti delle tre province campane

31

Laboratori nelle scuole, visite ad aziende della green economy, contatto con aziende nel settore del recupero e riciclo dei rifiuti con il coinvolgimento di 750 studenti delle province di Napoli, Caserta e Salerno con la realizzazione nelle scuole di Eco-Aule allestite e arredate con rifiuti e materiale riciclato. E’ “Eco-made: percorsi di GreenSocialEconomy”, progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Legge 383/00, promosso da Legambiente Campania in partenariato con Comitato Don Peppe Diana e Macrostudio e la collaborazione di altre realtà associative campane.
Sviluppo sostenibile, green economy e società inclusiva e solidale, sono le tre parole chiave del progetto che vede coinvolti i giovani al rispetto dei territori attraverso attività che potrebbero anche porre le basi per sviluppare competenze nell’ambito dei green jobs e dell’economia sociale e allo stesso tempo provare a non lasciare nessuno dietro, garantendo integrazione a soggetti svantaggiati . In un territorio, come quello campano, in cui “i rifiuti” sono sempre stati visti come un “problema”, l’associazione ambientalista, è impegnata a capovolgere lo status quo, considerando la possibilità di guardare al rifiuto come una “risorsa”, non solo per migliorare le condizioni di un territorio massacrato, ma anche per provare a introdurre sul mercato del lavoro nuove figure che fanno riferimento all’economia circolare.
Grazie alle rete di contatti con consorzi, isole ecologiche e aziende che da anni collaborano con Legambiente è stato recuperato materiale riciclato da trasformare in eco-allestimenti e eco-arredamenti che saranno utilizzati per allestire delle eco-aule all’interno degli Istituti Superiori scelti nei comuni di Campagna, Battipaglia e Agropoli in provincia di Salerno, a Napoli e Torre Annunziata in provincia di Napoli e Aversa e Maddaloni in provincia di Caserta. Le prime eco-aule saranno pronte in occasione di Nontiscordardimé la giornata nazionale di volontariato dedicata alla qualità e alla vivibilità degli edifici scolastici di Legambiente che si svolgerà in tutta la Campania il prossimo 16 e 17 marzo.