Green pass, Meloni “Contraria ma rispetterò le regole”

7

MILANO (ITALPRESS) – “Sono contraria, ma sono una persona che ha sempre rispettato le regole. Faccio le mie battaglie ma non ho io la maggioranza. Per me le regole si rispettano, anche se le trovo surreali. E non me ne frega niente delle etichette che continuano ad appicciarmi addosso, perchè ho il coraggio delle mie opinioni”. Lo ha detto la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, nel corso di un appuntamento elettorale con il candidato sindaco del centrodestra per Milano, Luca Bernardo.
“Vi siete chiesti perchè in Spagna e in Grecia con contagi più alti e vaccinazioni più basse delle nostre, non stanno neanche discutendo di mettere il green pass?”, ha continuato Meloni secondo la quale “il rapporto rischio-beneficio del green pass per una nazione turistica come la nostra è tutto a favore del rischio”. Inoltre “il green pass vale solo per i vaccini riconosciuti dall’Ue, allora tutti i milioni di vaccinati con Sputnik in Italia non possono entrare al ristorante? Andranno da un’altra parte. Così come faranno gli italiani. Andranno in Spagna, magari a prendersi il Covid lì e riportarlo in Italia. Intelligentissima come soluzione”. Per Meloni “la follia è che noi continuiamo a chiedere il green pass per entrare al ristorante, ma non sui mezzi pubblici che sono sempre stati il cluster principale, nonostante i negazionisti del Pd ci dicevano che il Covid non c’era invece poi si e scoperto che c’era ed era inevitabile. Io continuo a chiedere al Governo cosa si sta facendo per mettere in sicurezza un eventuale rischio di prossima ondata, perchè la campagna vaccinale che è fondamentale da sola potrebbe non risolvere il problema”.
(ITALPRESS).