Green Pass, Ricci (Cgil Napoli e Campania): Il suo uso nei luoghi di lavoro va disciplinato per legge

42
in foto Nicola Ricci

“La vaccinazione è la prima azione concreta per uscire della pandemia, a maggior ragione in Campania, dove i dati sono sempre attenzionati. Per il settore della scuola chiediamo al presidente de Luca e all’assessore Fortini di lavorare insieme, incontrando le organizzazioni sindacali, affinché si eviti di scaricare sui lavoratori e sui dirigenti le responsabilità. Comunque, sappiamo che è già alta la percentuale di personale vaccinato”. È quanto afferma il segretario generale della Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci, secondo il quale, “nel mondo del lavoro in generale, il Green pass va disciplinato per legge”. “Crediamo, infatti, che in regioni come le nostre, con grandi crisi aziendali, la misura, se non viene regolarizzata, può diventare il pretesto per il licenziamento. Per questo – conclude Ricci – con i livelli nazionali della nostra organizzazione stiamo monitorando gli sviluppi della situazione”.