Green Symposium al Museo di Pietrarsa: istituzioni e imprese insieme per una Sud economy circolare

72

E’ partito stamattina per concludersi il 17 settembre, al Museo di Pietrarsa di Napoli, il Green Symposium, “Insieme per una Sud economy circolare”. Si tratta di un’iniziativa “promossa per favorire l’incontro tra istituzioni, associazioni di imprese, consorzi e cittadini sui temi strategici dell’ambiente, del ciclo virtuoso dei rifiuti e delle opportunità fornite dai fondi europei per il post pandemia”. Organizzata da Ricicla.tv e Conai in partnership con Ecomondo, la rassegna di appuntamenti, si legge nella nota di presentazione, “rappresenta un’occasione di confronto tra istituzioni, imprese ed esperti del settore sul Meridione e lo sviluppo in chiave green, con un approfondimento su emergenze del territorio e proposte operative per colmare il deficit infrastrutturale ed impiantistico”. L’evento è in presenza e trasmesso in streaming su www.ricicla.tv.
Il programma di incontri si è aperto con l’appuntamento, alle 10, “Più Europa al Sud. Ad un passo dalla ripartenza”. A condurre il primo Symposium Monica D’Ambrosio, direttrice di Ricicla.tv. Su “I fondi europei per la ripresa” in collegamento Mattia Pellegrini, Capo Unità DG Ambiente della Commissione Europea. Previsto il focus: “Italia, tanti fondi, zero impianti. Perché il Paese non riesce a tradurre in interventi concreti i finanziamenti pubblici dedicati al ciclo dei rifiuti”. A intervenire: Mara Carfagna, ministro per il Sud, Luca Bianchi direttore generale Svimez, Fulvio Bonavitacola, vicepresidente Regione Campania, Luca Ruini, presidente Conai. Un altro focus sarà dedicato a “Rifiuti, i deficit di trattamento al Sud. Come i ritardi nella spesa pubblica alimentano la distanza tra Nord e Sud, sulla strada verso i target Ue”. Il punto vede la partecipazione, oltre che di Carfagna e Bonavitacola, di Gaetano Armao, vicepresidente Regione Sicilia, Gianni Rosa, assessore Ambiente Regione Basilicata, Anna Grazia Maraschio, assessore Ambiente Regione Puglia, Luca Ruini Presidente Conai.
Nella giornata altri incontri dedicati a “Cinque mosse per la ripartenza. La proposta di Conai. Un Patto per il Sud: Ministero, Regioni, Conai a confronto”. Previsti: “Il sud che ha fame di impianti”, Maria Gerarda Mocella Strategia e Pianificazione UtilItalia; “Come semplificare la vita di un’impresa”, Barbara Gatto Responsabile Politiche Ambientali Cna; “Enti locali: mai porre limiti alle competenze”, Raffaele Del Giudice Presidente ATO Napoli 1; “L’Università delle soluzioni”, Clara Cicatiello CTS Green Symposium; “Dock3: come validare un progetto di business, il ruolo delle Università”, Andrea Dal Piaz Responsabile Dock3 – The Startup Lab. Il 16 settembre il secondo symposium su “Transizione Ecologica. Il cambiamento che (OC)corre”, con inizio alle 10. Seguiranno diversi focus di approfondimento. Nel pomeriggio si svolgeranno il Premio Claudio Cicatiello e lo spettacolo “6 Gradi” di Giobbe Covatta. Il 17 settembre giornata di chiusura con il terzo symposium dedicato a “Italia digitale. La transizione è iniziata”. L’inizio dei lavori alle 10 condotti da Luigi Palumbo, redattore di Ricicla.tv. Anche in questa giornata focus di approfondimento e un extra time, alle 12,15, a cura del Commissario di Governo per la bonifica delle discariche.