Grillo: “Referendum sull’euro”

31

Roma, 4 mag. (AdnKronos) – “Se noi siamo un’unione di Paesi, dovremmo condividere. Perché ci sono due economie…quella del Nord e del Sud. E noi, gli italiani, noi siamo nel Sud”. Così Beppe Grillo in un’intervista al francese ‘Putsch’ parlando dell’Ue. “Ho dunque proposto un referendum per la zona Euro – ha aggiunto – Voglio che il popolo italiano si esprima. Il popolo è d’accordo? C’è un piano B? Bisogna o no uscire dall’Europa?”.

Quanto alla “legge elettorale è stata decisa attorno a un tavolo per impedirci di governare. Allora che cos’è la democrazia? Io non lo so, ma la democrazia dovrebbe consentire a chi raccoglie la maggioranza dei voti di governare”. “Oggi siamo in post-democrazia”, incalza Grillo per il quale “c’è stato un colpo di stato alla rovescia. Si è usata la democrazia per distruggerla. Di fatto, a causa di una legge elettorale ci siamo ritrovati – già lo sapevamo – in un’impasse”.