Gruppo Cremonini si mangia Manzotin

35

(ANSA) – ROMA, 29 GEN – Il gruppo Cremonini si mangia la Manzotin. Secondo quanto annuncia una nota, Generale Conserve, azienda italiana specializzata in conserve alimentari, e Inalca, società del Gruppo Cremonini leader in Europa nella produzione di carni bovine, hanno siglato un accordo che regola la cessione a Inalca dello storico marchio di carni in scatola.
    Manzotin è un marchio con oltre 50 anni di storia nelle carni in scatola italiane, lanciato negli anni ’60. “Grazie alla decisione delle due aziende – assicura la nota – l’acquisizione garantisce che il marchio Manzotin continui ad essere un brand Made In Italy a tutti gli effetti. Infatti, da un punto di vista produttivo, le due aziende confermano che il passaggio rappresenta la valorizzazione e l’ottimizzazione della concentrazione delle rispettive filiere verticali”. L’esecuzione finale dell’accordo, che non ha richiesto approfondimenti da parte dell’Antitrust, è prevista entro il mese di marzo.
   

(ANSA) – ROMA, 29 GEN – Il gruppo Cremonini si mangia la Manzotin. Secondo quanto annuncia una nota, Generale Conserve, azienda italiana specializzata in conserve alimentari, e Inalca, società del Gruppo Cremonini leader in Europa nella produzione di carni bovine, hanno siglato un accordo che regola la cessione a Inalca dello storico marchio di carni in scatola.
    Manzotin è un marchio con oltre 50 anni di storia nelle carni in scatola italiane, lanciato negli anni ’60. “Grazie alla decisione delle due aziende – assicura la nota – l’acquisizione garantisce che il marchio Manzotin continui ad essere un brand Made In Italy a tutti gli effetti. Infatti, da un punto di vista produttivo, le due aziende confermano che il passaggio rappresenta la valorizzazione e l’ottimizzazione della concentrazione delle rispettive filiere verticali”. L’esecuzione finale dell’accordo, che non ha richiesto approfondimenti da parte dell’Antitrust, è prevista entro il mese di marzo.