Gruppo Onorato rafforza la flotta con la Superfast Baleares

29


La flotta del Gruppo Onorato Armatori si rafforza. È stata infatti presentata stamattina a Olbia la nuova nave cargo di Moby che aumenterà ulteriormente l’offerta di partenze da e per la Sardegna. La nuova ‘arrivata’ è la Superfast Baleares, un nome che – sottolinea il gruppo – “non è certo casuale, visto che può raggiungere una velocità di 27 nodi” con un effetto benefico di riduzione dei tempi di trasferimento, un elemento positivo sia per gli autotrasportatori che per tutti gli attori del settore dedicato alle merci. La nave, di ultimissima generazione, è lunga 210 metri, ha quattro garage ultramoderni tutti accessibili da rampe fisse (tra cui il principale che arriva a un’altezza di 7 mt, e dove è presente anche un car-deck capace di accogliere 90 autovetture senza influire sulla disponibilità degli spazi per i mezzi pesanti), una capacità che raggiunge i 220 semi rimorchi, con 200 allacci frigo e 4 motori. L’unità verrà impiegata sulla linea Livorno-Olbia, e affiancata alla nave Pietro Manunta (già in servizio) permetterà un aumento rilevante della capacità giornaliera di trasporto. Si tratta – aggiunge la nota – di “un ulteriore sforzo del Gruppo Onorato Armatori, leader dei trasporti nel Mediterraneo, che in questo modo viene ancora una volta incontro agli addetti del settore, offrendo loro una varietà di scelta che non potrà che lasciarli ampiamente soddisfatti”.
 “Una nave merci così veloce, moderna e grande al servizio della Sardegna non si è mai vista – dichiara Achille Onorato, amministratore delegato di Moby -. Per noi questa nuova unità rappresenta un investimento importante, con l’obiettivo di dare un forte impulso al mercato di questa meravigliosa Isola. Il Gruppo Onorato Armatori conferma una volta di più di proseguire nella strada dello sviluppo e della crescita, con l’intento di soddisfare tutte le tipologie di clientela che siamo onorati di servire ogni giorno”. L’arrivo della Superfast Baleares si inserisce nel quadro del poitenziamento e ammodernamento della flotta di Onorato Armatori, che da una parte prevede il processo di restyling delle navi passeggeri e dall’altra nel comparto merci l’ingresso in servizio di nuove navi che garantiranno un’implementazione del network e il conseguente rafforzamento delle ‘autostrade del mare’. Lo conferma, ad esempio, l’arrivo sulla Civitavecchia-Olbia di un’altra nave in aggiunta a quelle in linea, la Hartmut Puschmann, grazie alla quale verranno garantite tre partenze giornaliere su questa rotta, andando a rafforzare ulteriormente un collegamento considerato di fondamentale importanza per il Gruppo.