Gruppo VéGé e Pam, le strade si separano

191

Gruppo VéGé, il primo gruppo della grande distribuzione organizzata nato in Italia e promotore nel 2012 dell’associazione Aicube, ulteriormente rinforzata nel 2018 con l’ingresso degli amici di Carrefour, ringrazia Gruppo Pam che lascia la centrale d’acquisto, dopo un periodo di collaborazione intensa, costruttiva e proficua.
“Quando abbiamo creato Aicube nel 2012 e la nuova Aicube nel 2018, abbiamo sottolineato la missione primaria di avere nel Cliente il nostro faro, assumendoci responsabilmente l’onere e l’onore di offrire ai consumatori prodotti di qualità con i prezzi eticamente più bassi possibili” – dichiara Nicola Mastromartino, presidente di Gruppo VéGé. – “Intendiamo continuare a perseguire con trasparenza ed immutato impegno questi obiettivi e continuare ad essere un interlocutore serio ed affidabile per tutelare da una parte il potere di acquisto dei nostri clienti e dall’altra crescere in qualità e valore con i partner dell’industria”.
La vita va avanti e i cambiamenti offrono sempre spunti utili di riflessione per cercare di capire dove vogliamo andare e in che modo farlo. I numeri di Gruppo VéGé parlano chiaro e confermano la bontà delle scelte fatte sino ad oggi: incremento delle vendite del 8,62% nel periodo Covid-19, 3.528 punti di vendita in tutte le regioni italiane, l’obiettivo raggiungibile di 11,4 miliardi di euro di fatturato a fine 2020, con la conferma di essere il 5° gruppo nazionale nel retail ed il 4°, con l’aggiunta dell’AFH.