Gruppo Zegna, fino a 50 mila euro per finanziare percorsi formativi all’estero agli studenti Federiciani più promettenti

77

L’Università degli Studi di Napoli Federico II è stata selezionata dal Gruppo Zegna, unico ateneo campano assieme ad altri tra i più prestigiosi d’Italia, per la realizzazione del progetto “Ermenegildo Zegna Founder’s Scholarship”, con l’obiettivo di promuovere l’eccellenza nella leadership dei giovani studenti. Il programma mette a disposizione borse di studio per un importo massimo di 50.000,00 euro annui per consentire, a un ristretto numero di italiani promettenti, di intraprendere un percorso di ricerca o specializzazione post-laurea all’estero. L’intero programma è finanziato con un fondo di un milione di euro l’anno.

Il progetto è destinato a favorire le ragazze ed i ragazzi che dimostrino una sincera volontà di ritornare in Italia e, sebbene non venga posto alcun limite di età, si prevede che i candidati prescelti saranno generalmente neolaureati, con comprovate necessità finanziarie, tali da non consentire la possibilità di studiare o condurre ricerche fuori dall’Italia. Per poter partecipare alla preselezione da parte dell’Ateneo è necessario essere cittadini italiani, aver ottenuto l’ammissione al programma di ricerca o specializzazione post-laurea o post dottorato all’estero, essere laureandi di laurea magistrale, con una media degli esami di almeno 27/30 oppure, se laureati, aver ottenuto un voto di laurea magistrale non inferiore a 105.

I candidatati che rispondessero ai requisiti sopraelencati dovranno inoltrare la propria domanda di candidatura entro il 15 marzo 2016, all’indirizzo zegnascholarship@unina.it. In caso di valutazione positiva da parte della commissione d’Ateneo, quest’ultima segnalerà i candidati particolarmente meritevoli alla Commissione Ermenegildo Zegna Founder’s Scholarship.

“Ad essere scelti sono quegli studenti che si sono distinti per l’eccellenza del loro percorso accademico ma soprattutto per le doti di leadership, passione, progettualità e capacità di produrre risultati” dichiara Gildo Zegna, AD del Gruppo, sottolineando che “si tratta di un impegno sostenuto pensando al futuro del nostro paese, le cui sorti dipendono in buona misura dalle opportunità offerte ai giovani”.

I borsisti si recheranno presso gli istituti tra i più prestigiosi al mondo, includendo in Europa: Oxford, Cambridge, la City University of London, l’ Imperial College of London, la London School of Economics, l’Université de Paris (Sorbonne) e l’ Ecole Normale Supérieure de Paris oltre che il College d’Europe; Negli Stati Uniti andranno al Massachusetts Institute of Technology, alla Cornell University, all’University of Southern California, all’Harvard University, alla Chicago University, all’ University of Pennsylvania e a Wharton; Uno studente andrà alla Tonji University di Shanghai.

“La nostra scommessa” conclude Zegna “è che le doti di creatività e di disciplina siano assieme il futuro motore dell’economia e della società nel nostro Paese: siamo ottimisti e responsabili; lo abbiamo imparato ad esserlo da mio nonno Ermenegildo, fondatore dell’Azienda e questo impegno del nostro Gruppo è un omaggio alla sua memoria.”

Il bando è disponibile all’indirizzo:
www.unina.it/documents/11958/11952110/ErmenegildoZegnaFounderScholarship_01_Bando.pdf