Guerini a Palermo: “Dai Carabinieri durissimo colpi alla mafia”

13

Palermo, 6 lug. (Adnkronos) – “La presenza dell’Arma in Sicilia è capillare, testimoniata dalle 419 Stazioni e Tenenze che se da un lato si adoperano nello svolgimento dei tradizionali compiti istituzionali di prossimità e controllo del territorio, dall’altro conducono anche operazioni complesse e diversificate sul territorio, in sinergia con le altre Forze dell’ordine e la Magistratura che ancora una volta voglio ringraziare”. Così il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, in visita istituzionale a Palermo dove si è recato alla Legione Sicilia, alla caserma Uditore, realizzata nell’ex covo del boss Totò Riina e nella caserma dello Zen. Guerini, accompagnato dal Comandante generale dei Carabinieri, Generale Teo Luzi, è stato accolto dal Comandante regionale dei Carabinieri Rosario Castello e dal Comandante provinciale, generale Arturo Guarino.