Helmut Schwalbe nominato pastore della Chiesa Evangelica Luterana di Torre Annunziata

52
In foto Helmut Schwalbe

Helmut Schwalbe è il nuovo pastore della comunità di Torre Annunziata (Na) della Chiesa Evangelica Luterana in Italia. La comunità luterana di Torre Annunziata è composta da circa 70 persone tra membri iscritti e “simpatizzanti”. Fondata nel 1954, da sempre si distingue per lo spiccato senso diaconico-sociale, testimoniato con la realizzazione di ben due scuole elementari e materne (di cui una ancora operante a Torre del Greco, in località Santa Maria la Bruna), l’impegno a favore dell’Ospedale Evangelico “Villa Betania” nella disagiata periferia orientale di Napoli e la promozione o il sostegno ad attività culturali in ambito teatrale e musicale. La propensione al dialogo ecumenico, soprattutto negli ultimi due decenni, ne ha infine determinato la crescente rilevanza teologica-ecclesiale per la realtà religiosa del territorio. Il pastore Helmut Schwalbe ha ricevuto un incarico di sostituzione annuale per coprire la sede rimasta vacante in seguito al raggiungimento dell’età pensionabile da parte del pastore Paolo Poggioli che ha guidato la comunità per 25 anni. Helmut Scwhalbe, 66 anni, nativo di Lubecca, effettua gli studi di teologia a Marburg/Lahn e a Münster e poi svolge il servizio pastorale – per più di trent’anni – in alcune comunità della Westfalia: Bielefeld, Soest e Unna. Dopo il pensionamento anticipato, a 58 anni, si trasferisce con la moglie Beate Schäff, a Rosenheim nel sud della Germania. Successivamente si trasferisce in Italia per circa tre anni e mezzo – dal dicembre 2011 fino al luglio 2015 – come pastore per il gruppo del progetto di evangelizzazione a Bari. Oggi arriva in Campania dopo aver ricoperto – dal settembre 2016 – il ruolo di guida spirituale della comunità evangelica di lingua tedesca presente sull’isola di Creta in Grecia.