Hiéros, anche sette aziende napoletane all’appuntamento alla Stazione marittima

47

Apre i battenti sabato 15 settembre, a Napoli, Hiéros, la tre giorni di business, network e formazione dedicata all’Arte Sacra che si terrà alla Stazione marittima del Molo Beverello.

Il modello è quello di Koinè, la più importante fiera italiana sull’arte sacra, organizzata a Vicenza da Italian Exhibition Group. La manifestazione, che nel 2019 festeggerà la 30^ edizione, punta con Hiéros a crescere nel mercato del centro-sud della Penisola e a valorizzare le sue forti tradizioni di devozione popolare e artigianato sacro.

Alla parte espositiva, con le novità commerciali nell’ambito dell’arredo liturgico, delle tecnologie per gli spazi celebrativi, degli articoli religiosi devozionali e dei servizi per il clero sarà affiancata una sezione dedicata all’aggiornamento professionale e alla ricerca scientifica che proporrà idee e proposte innovative con il contributo di architetti, designer e liturgisti impegnati nel settore religioso.

La manifestazione, ospitata alla Stazione Marittima, sarà l’occasione per il lancio delle Nuove linee guida sui parchi e le reti culturali ecclesiali, sulle quali la Conferenza episcopale italiana punta per la conservazione e valorizzazione del grande patrimonio artistico ecclesiale letto all’interno dell’esperienza di fede dei territori che lo hanno prodotto.

Programma completo su: https://www.expohieros.it

Tra le aziende presenti anche 7 della provincia padrona di casa, Napoli, sono: