Hub Agrifood in Campania: ancora un mese per candidarsi alle Call

91

Sarà possibile presentare domanda per ‘Idea generation’ fino alle ore 12:00 del 10 ottobre 2022, e per ‘Business acceleration’ entro le ore 12:00 del 20 ottobre

Un altro mese di possibilità per candidarsi alle due call ‘Idea generation’ e ‘Business acceleration’ del progetto “Interventi per il rafforzamento dell’offerta regionale di Innovazione verso le imprese del settore Agrifood di Confagricoltura Campania, capofila dell’ATS, con partner l’Università degli Studi di Napoli Federico II e Theorema Srl, cofinanziato dalla Regione Campania a valere sul POR FSE 2014-2020, che scadono, rispettivamente il 10 ottobre, alle ore 12:00, e il 20 ottobre alle ore 12:00.

Il progetto, fortemente radicato sul territorio, si focalizza sulle peculiari necessità delle aziende del comparto agroalimentare campano, del mondo della ricerca e dei soggetti per la creazione di impresa, evidenziate dopo una serie di incontri in regione, con intento di sperimentare, in un’ottica di open innovation, idea generation, business acceleration e con un approccio di tipo “buttom-up”, le prime forme di collaborazione e creare, infine, un hub regionale Agrifood.

Entrambe le call sono destinate ad un minimo di 15 ed un numero massimo di 20 partecipanti, ma hanno target differenti.

Idea generation’ è rivolta a talenti ed innovatori che abbiano compiuto 18 anni, siano residenti in Campania, siano portatori di un’idea innovativa in uno degli ambiti di intervento del progetto e siano interessati ad essere accompagnati in un percorso qualificato di sviluppo delle loro idee.

I candidati selezionati, nella seconda metà di ottobre 2022, seguiranno un corso di formazione presso le sedi del Dipartimento di Scienze Biomediche Avanzate dell’Università Federico II di Napoli, incentrato sulle idee imprenditoriali, dall’incubazione al reperimento delle risorse finanziarie. Lo studio si focalizzerà sulla metodologia di pianificazione d’impresa, con un focus sul Business canvas model, per spiegare come trasformare concretamente un’idea innovativa in una imprenditoriale.

Mediante le testimonianze delle imprese agroalimentari delle varie filiere regionali che interloquiranno con i partecipanti su specificità del settore, criticità e fabbisogni di innovazione, sarà data evidenza alle problematiche che, sistematicamente, le aziende si trovano a fronteggiare per concentrarsi sull’offerta di innovazione e sullo stato dell’arte della tecnologia negli ambiti tecnici di riferimento e infine esaminare le modalità per trovare le risorse finanziarie per sostenere lo sviluppo dell’idea e la creazione di una neo impresa.

Per tutti i partecipanti al percorso ‘Idea generation’, che si trovano nella situazione di inoccupati o disoccupati, è prevista un’indennità di partecipazione pari a 500 euro omnicomprensiva di tutti gli oneri fiscali e previdenziali a carico del Soggetto Beneficiario e del percipiente.

Le attività prevedono incontri collettivi su tematiche di interesse comune – incontri con le imprese agrifood campane; finanza per la creazione di impresa; strumenti agevolativi pubblici; canali di investimento; pianificazione economico-finanziaria – incontri individuali con un tutor tecnologico e un tutor “gestionale” per lo sviluppo del progetto di impresa e supporto e assistenza business idea.

L’Avviso pubblico alla call ‘Idea generation’ per la selezione di partecipanti al percorso di orientamento all’imprenditorialità e il relativo modulo di domanda di partecipazione, consultabili al link https://www.agrifoodcampania.it/idea-generation dovranno essere inviati via mail all’indirizzo campania@confagricoltura.it entro le ore 12:00 del 10 ottobre 2022.

‘Business acceleration’ è rivolta a start-up ed imprese innovative che hanno una sede in Campania o disposte, successivamente al percorso, ad aprirne una in regione, e a coloro che offrono prodotti/servizi, anche in fase di progettazione, che hanno come potenziali utenti finali aziende agrifood e relativi ad uno o più dei seguenti ambiti: Difesa fitosanitaria; Economia circolare;  Utilizzo prodotti agricoli settori “non food;  Sistemi per la tracciabilità;  Soluzioni per il risparmio energetico e la produzione di energie rinnovabili;  Sviluppo di nuovi packaging;  Sistemi per l’agricoltura di precisione.

Le attività previste sono incontri individuali con i singoli partecipanti, individui e team, per la focalizzazione dei diversi business, attraverso un percorso di accompagnamento, di sviluppare competenze e conoscenze sotto un profilo gestionale/imprenditoriale e tecnico/tecnologico dei partecipanti al fine di potere meglio cogliere le opportunità provenienti dal mercato anche captive interno al progetto grazie alla possibile attivazione di percorsi di Open Innovation con imprese già individuate e selezionate.

Il percorso di accompagnamento è quasi interamente individuale e trova un momento di raccordo finale nel collegamento con mercato e finanza di interesse per tutti i partecipanti.

Nello specifico le attività saranno così articolate: Incontri con le imprese agrifood campane; Finanza per la creazione di impresa; Strumenti agevolativi pubblici; Canali di investimento; Pianificazione economico-finanziaria; Incontri individuali con i singoli partecipanti, individui e team, finalizzato a focalizzare l’analisi sulle aree di debolezza delle singole iniziative; ​Sessioni di approfondimento tecnologico delle soluzioni delle startup; Accompagnamento consulenziale; Eventuale accompagnamento alla stipula di accordi Open Innovation tra startup partecipanti e aziende agrifood già individuate e selezionate.

L’Avviso pubblico alla call ‘Business acceleration’ e il relativo modulo di domanda di partecipazione, consultabili al link https://www.agrifoodcampania.it/businessacceleration dovranno essere inviati via mail all’indirizzo campania@confagricoltura.it entro le ore 12:00 del 20 ottobre 2022.