Human Technopole, gara per giovani ricercatori: via all’Early Career Fellowship Programme

80

Human Technopole, con il patrocinio del Ministero dell’Università e delle ricerca, lancia l’Early Career Fellowship Programme, un programma destinato a giovani ricercatori indipendenti che abbiano conseguito risultati e riconoscimenti significativi nel settore delle scienze della vita e che desiderino svolgere la loro attività di ricerca presso un’istituzione italiana (centro di ricerca o università).

L’attività di ricerca proposta dovrà essere in linea con una delle aree di ricerca di Human Technopole: Genomica, Neurogenomica, Biologia computazionale, Biologia strutturale, e Analisi, Decisione e Società.

I ricercatori selezionati avranno accesso all’infrastruttura di ricerca dell’HT agli stessi costi dei ricercatori interni e saranno tenuti a partecipare a riunioni interne e/o eventi con i leader dei gruppi di ricerca HT.

Per l’edizione 2020, cinque ricercatori, di qualsiasi nazionalità e che abbiano conseguito un dottorato da non più di 8 anni, potranno ottenere una borsa di studio di 200.000 euro all’anno per cinque anni, per un investimento complessivo di 5 milioni di euro.

Le domande devono essere presentate da un singolo ricercatore (PI – Principal Investigator) insieme a una lettera di intenti di un’istituzione ospitante italiana (HI – Host Institution).

La scadenza per l’invio delle candidature è il 31 gennaio 2021.