I 5 ragazzi morti nell’auto ribaltata avevano passato la notte in un locale. Gravissimo il sesto passeggero

56

Probabilmente i giovani, rimasti vittime dell’incidente avvenuto nella notte a Fonte Nuova, erano stati fino a notte inoltrata in uno dei locali di Fonte Nuova (Roma) vicini al luogo dello schianto e che la vettura abbia percorso quella strada a velocità elevata prima di perdere il controllo dell’auto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Mentana, di Nerola e dalla sezione radiomobile della compagnia di Monterotondo che hanno svolto i rilievi. La Fiat 500 si è ribaltata, sbalzando fuori i giovani a bordo, mentre percorreva la via Nomentana, in direzione Fonte Nuova – Roma. I soccorsi sono stati attivati tramite il Nue 112 da alcuni testimoni oculari. Il personale del 118 giunto sul posto non ha potuto fare altro che constatare il decesso sul colpo di quattro ragazzi, tutti del posto, ossia Valerio Di Paolo, Alessio Guerrieri, Simone Ramazzotti e Flavia Troisi mentre Giulia Sclavo è morta dopo l’arrivo in ambulanza al Policlinico “Umberto I” di Roma. Il sesto ragazzo, L. C., di Guidonia Montecelio, è rimasto gravemente ferito ed è in prognosi riservata all’ospedale “Sant’Andrea” di Roma. La Fiat 500 si è ribaltata scontrandosi prima contro un palo della luce e poi contro un albero, ma l’esatta ricostruzione della dinamica è ancora al vaglio dei carabinieri. Oltre alle testimonianze, i carabinieri stanno acquisendo anche le numerose telecamere presenti nell’area ed al momento si esclude il coinvolgimento di altre auto.