I Giorni del Sud, de Magistris: Un nuovo patto Europa-Africa

32
in foto Luigi de Magistris

“Napoli è una città europea che guarda molto a sud. Si e’ sbagliato in Europa a sottovalutare le potenzialità dei rapporti con il Nordafrica e ci si è intrattenuti piu’ sulle problematiche. Come citta’ vogliamo concentrarci invece sulle opportunita’: serve un patto nuovo Europa-Africa. Non si puo’ parlare solo di guerre e morti nel Mediterraneo e profughi. Dobbiamo lavorare perche’ non accada mai piu'”. Cosi’, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenuto all’incontro ‘I giorni del Sud’, organizzato dalle associazioni degli industriali di Napoli e Caserta e dalla fondazione per la sussidiarieta’, presso il Castel dell’Ovo, nel capoluogo partenopeo. “L’Europa – aggiunge – abbia piu’ coraggio, punti su cooperazione decentrata e internazionale. Vogliamo costruire relazioni internazionali per lo sviluppo e la crescita comune. Sono per la costruzione di una diplomazia dal basso. Napoli sara’ in prima linea per costruire ponti di fratellanza. Non ci allineiamo a chi crede che l’infelicita’ sia dovuta perche’ ci sono i neri o i meridionali. Con il Marocco ci sono tutte le condizioni per lavorare insieme e costruire un futuro assieme”.