I Giorni del Sud, l’ambasciatore del Marocco: Nuovo slancio alle relazioni con l’Italia

48

“Le relazioni tra Marocco e Italia stanno vivendo un nuovo slancio dopo la firma del partenariato strategico multidimensionale avvenuta con la visita del ministro Luigi Di Maio a novembre. Un accordo che prevede la partecipazione di operatori economici e opportunità di crescita per tutte le aree. Nel 2018 l’Italia è stata il terzo fornitore del Marocco nell’Unione Europea”. Così l’Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia, Youssef Balla’, intervenuto all’incontro ‘I giorni del Sud’, organizzato dalle associazioni degli industriali di Napoli e Caserta e dalla fondazione per la sussidiarietà, presso il Castel dell’Ovo, nel capoluogo partenopeo. “Il Marocco – spiega – da diversi anni ha avviato misure per la crescita, con la semplificazione del sistema fiscale e la creazione posto di lavoro. Riforme che hanno migliorato le prestazioni economiche. Sono stati fatti importanti investimenti nelle infrastrutture. Il Marocco si posiziona come partner credibile e impegnato a sostenere lo sviluppo dell’economia africana. Ha appena avviato un nuovo modello di sviluppo inclusivo e condiviso per ridurre le diseguaglianze sociali. Italia e Marocco – sottolinea – promuovono gli stessi valori di pace nel Mediterraneo e sono due pilastri di stabilità regionale. L’incontro di oggi serve non solo a esplorare l’immensa opportunità ma a mettere a valore i ruoli essenziali dei due Paesi. Gli imprenditori hanno una posizione di primo ordine per rafforzare il legame”.