I nordisti di destra ci considerano sudici e inferiori rispetto ai cittadini settentrionali

2045
in foto l'europarlamentare della Lega Angelo Ciocca

di Biagio Maimone

Roma, 16 gennaio 2021. L’affermazione di qualche settimana fa dell’europarlamentare della Lega Angelo Ciocca, secondo il quale se si ammala un lombardo è più grave di quanto non sia il fatto che si ammali un cittadino di un’ altra regione italiana e la definizione ‘Sudici Sudisti’, da parte del Vicepresidente del Consiglio Comunale di Trento Andrea Merler, pongono in luce il clima di intolleranza e di odio creato da alcuni politici di destra, soprattutto quelli del Nord Italia, nei confronti di chi non è settentrionale e, soprattutto, dei meridionali. Emerge, in modo davvero prepotente, il volto razzista di chi ha la pretesa di voler governare il Paese e sottomettere i meridionali. Cari esponenti delle destre estreme ed intolleranti, ora ci siamo noi, ossia il popolo del Sud, che vuole un’Italia libera e democratica, che viva nella cultura della cooperazione e della solidarietà. Per tale motivo, fermeremo il vostro linguaggio che semina odio e intolleranza e, di conseguenza, il vostro prepotente avanzare indisturbato.