I padri svolgono un ruolo cruciale nello sviluppo del cervello del bambino

14

I padri svolgono un ruolo cruciale nello sviluppo socio-emotivo e cognitivo dei loro figli. Un plausibile fenotipo interme-diato alla base di questa associazione è l’impatto del padre sul cervello del neonato.
Ci sono prove convincenti che i padri giocano un ruolo critico nello sviluppo dei loro bambini. In particolare, la qualità delle interazioni padre-figlio contribuisce in modo indipendente a un’ampia gamma dei risultati dello sviluppo nel bambino.
Ad esempio, la sensibilità paterna e l’impegno nell’infanzia e nella prima infanzia determinano una migliore capacità cognitiva e lo sviluppo del linguaggio nei loro figli. Al contrario, la scarsa qualità dell’assistenza paterna è un fattore di rischio di disadattamento.
Prove crescenti suggeriscono che alcuni bambini siano più suscettibili di altri a una serie di influenze ambientali, compresa la genitorialità dei padri comunque centrale per una crescita equilibrata.
Quindi è importante tenere a mente che un buono sviluppo cognitivo del neonato è connesso alla figura paterna e al rapporto che si instaura con essa. Poiché il nostro cervello cambia ogni giorno, se si vuole crescere un figlio ‘‘sano’’ l’interazione padre-bambino assume un ruolo fondamentale.