I pasticceri Matteo Cutolo e Gianluigi Caccioppoli premiati a Torino per le loro “colombe creative”

58
in foto Generoso Matteo Cutolo

Si è conclusa all’ Hotel Principi di Piemonte di Torino la IV edizione di “Una Mole di colombe”. Una trentina di Maestri pasticceri e fornai fra i migliori d’Italia hanno presentato le loro creazioni, oltre 150 colombe tradizionali e creative. Sono stati selezionati da Dettagli, la società organizzatrice dell’evento, tra gli artigiani che rispettano rigorose regole di qualità: l’utilizzo di lievito madre e l’esclusione di conservanti, emulsionanti, additivi chimici, aromi artificiali e semilavorati. La due giorni all’insegna del gusto, dedicata a golosi, gourmet, esperti e curiosi, si è conclusa con la premiazione, da parte di una giuria di tecnici e addetti ai lavori, del premio per migliore colomba creativa al piemontese Sergio Scovazzo del laboratorio di panificazione artigianale Grano – Il tempo del pane di Santena (in provincia di Torino); mentre la targa per la migliore colomba tradizionale è andata al pugliese Luca Marangi della pasticceria Emalu di San Vito dei Normanni (Brindisi).
Buona la performance dei maestri pasticceri campani. Matteo Cutolo (Il Generoso di Ercolano), ha avuto il secondo premio per la colomba creativa Cocco e limone – con il cocco e la buccia di limone semi-canditi per dare masticabilità e consistenza -; e si è piazzato al terzo posto per la colomba tradizionale.
Gianluigi Caccioppoli del panificio Il Buongustaio di Sant’Antonio Abate si è aggiudicato il terzo posto per la colomba creativa al caffè, con cioccolato fondente e al latte in diverse percentuali, la riduzione al caffè e la glassa di arabica.

in foto Gianluigi Caccioppoli