I ragazzi dell’Its NewtechSI Academy a confronto con i ‘colleghi’ di Madrid

30

Si è concluso con esiti positivi l’evento, Design The Future, organizzato dalla Fondazione ITS NewtechSI Academy che ha visto, per la prima volta in Campania, uno confronto internazionale tra Its. Un confronto interculturale  per condividere, scambiare e costruire nuove prospettive di futuro con i ragazzi partecipanti a due  Its di Madrid.

Due giorni in cui i ragazzi hanno potuto confrontarsi con i loro coetanei spagnoli su come gli Its sono ormai la porta d’accesso europea al mondo del lavoro. I giovani discenti si sono confrontati sulle metodologie di studio e hanno effettuato simulazioni di marketing con case history assegnati. A Baronissi (SA) nella sede di Skills Consulting ad accogliere i ragazzi ed a illustrare le finalità dell’incontro: Roberto Sanseverino, Presidente ITS NewtechSI Academy, Alessia Giunti Direttrice ITS NewtechSI Academy, Vincenzo Vietri, CEO di Skills, società fondatrice ITS NewtechSI Academy, Biagio Garofalo CEO di Studio Ingegneria integrata Garofalo & Partners S.r.L.,

In Italia l’87% dei diplomati ad un corso Its risultano occupati a un anno dal diploma e dispongono di un contratto di lavoro. Dati simili a quelli degli altri paesi europei.

La grande differenza tra il modello italiano e quello di altri paesi europei è però quello della partecipazione dei giovani ai percorsi. Gli Istituti tecnici superiori in Europa hanno come riferimento modelli importanti di partecipazione. In Svizzera e in Germania il peso dell’istruzione terziaria professionalizzante sul totale dell’istruzione terziaria supera, in termini di iscritti, il 40% – e in Francia e Spagna si colloca appena sotto il 30% – in Italia rappresenta poco più dell’1%.

Con l’Its per Nuove Tecnologie per il Made in Italy – Servizi alle imprese- si realizza un connubio virtuoso tra le imprese, il mondo della formazione e giovani. Un incrocio tra saper fare e saper formare che porterà lavoro e sviluppo al territorio.

L’Its ha l’obiettivo di formare figure professionali altamente specializzate in particolare sul tema dell’internazionalizzazione e l’espansione su nuovi segmenti di mercato, la transizione digitale e l’Industria 4.0., soprattutto in rapporto alle strategie e politiche di marketing, e la green transition per il rilancio della manifattura innovativa ed ecosostenibile, trasferendo a tali figure competenze di supporto al rafforzamento della presenza delle realtà di impresa nei circuiti europei e internazionali.

I percorsi biennali che la Fondazione ITS ha attivato mirano a formare figure che svolgeranno funzioni consulenziali specialistiche a imprese localizzate sul territorio regionale e/o nazionale operanti nella produzione di prodotti del Made in Italy.

A settembre partiranno i nuovi bandi per un nuovo biennio di studio.

Partner di progetto
La Fondazione prevede la partecipazione pubblica, rappresentata da I.I.S. Giovanni XXIII (SA), l’I.I.S. Archimede (NA), l’I.I.S. E. Ferrari Castellamare – Gragnano (NA), l’I.T.E. Gallo – Aversa (CE), il Comune di Gragnano, il Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche dell’Università degli studi di Napoli Federico II e il Dipartimento di Architettura e disegno Industriale dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli , e privata attraverso la partecipazione di aziende del territorio caratterizzate da elevate capacità di innovazione, interesse nei processi di internazionalizzazione e diversificazione, attive sul tema della sostenibilità ambientale: Nikura S.r.l., LS Partners  S.r.l.,  Azienda Agricola Rusciano Domenico, Artem S.r.l., E- Laboro S.r.l.s., Studioesse S.r.l.., Strategic Consulting And Innovative Training S.r.l., Pastificio Artigianale Leonessa Snc, Oxfirm S.r.l., Fabricamente S.r.l., Pastificio Gentile S.r.l., Pastificio Gaetano Faella S.r.l., Pastificio Carmiano S.r.l..  Sono presenti nel partenariato quattro enti di formazione professionale Eitd S.r.l., Ares  Associazione Ricerca e Sviluppo, Enaip impresa sociale srl, Skills Consulting srl, oltre CGIL Campania e Fondazione Colasanto.