I rifiuti dei cantieri edili di Chiaia smaltiti a Scampia: sequestrati discarica e mezzi di trasporto

15

Rifiuti raccolti in diversi cantieri edili nel quartiere di Chaia e smaltiti a Scampia. E’ quanto ha scoperto la polizia locale di Napoli. Dopo aver eseguito diversi appostamenti e pedinamenti, gli agenti sono riusciti a ricostruire integralmente la filiera dello smaltimento illecito dei rifiuti speciali che gestiti da un’azienda di rivendita materiali edili, priva dei requisiti per svolgere tale attività, venivano prelevati in diversi locali ubicati a Chiaia e trasportati nel quartiere di Scampia dove, senza autorizzazioni né idonee precauzioni per limitare la contaminazione del suolo e dell’aria, era stata allestita una vera e propria discarica. Gli agenti sono riusciti a rintracciare e identificare sia il titolare della rivendita di materiale edile, residente a Secondigliano, che il responsabile della ditta di trasporti, residente nella zona dei Camaldoli, denunciando entrambi all’autorità giudiziaria per gestione illecita di rifiuti speciali. I locali trasformati in discarica, insieme al furgone utilizzato per il reato, sono stati posti sotto sequestro giudiziario.