I rotariani ad Atena Lucana
Via al 37esimo congresso distrettuale

58

Cinquecento rotariani della Campania e della Calabria parteciperanno al congresso distrettuale che si terrà da dopodomani, venerdì, a domenica prossima, all’Acteon Palace di Atena Lucana (Salerno). Cinquecento rotariani della Campania e della Calabria parteciperanno al congresso distrettuale che si terrà da dopodomani, venerdì, a domenica prossima, all’Acteon Palace di Atena Lucana (Salerno). Sarà il trentasettesimo congresso distrettuale che si celebrerà nel quadro dei 110 anni di vita del Rotary. I lavori saranno aperti dal governatore del Distretto, professore Giancarlo Spezie. “In questo anno – ha affermato Spezie – sono stati portati a termine progetti per l’infanzia e la salute, iniziative per liberare i giovani dalle dipendenze delle droghe e del fumo, attività nell’istituto penitenziario di Nisida, e occasioni di incontro per vivere la pace e lo sviluppo nelle aree del Mediterraneo“. Spezie ci tiene a sottolineare che “i rotariani sono custodi di una grande storia nel mondo. Il Rotary ha sconfitto la poliomielite vaccinando, in venti anni, oltre due miliardi di bambini nel mondo, sa dare speranze di vita a persone di ogni età, sa stare tra la gente ed ha ancora tanta vitalità per continuare a dipanare, ogni giorno, problemi di solidarietà in ambito locale e internazionale“. Al congresso parteciperà, tra gli altri, il past governatore Paolo Biondi che porterà il saluto del presidente internazionale del Rotary, Gary Huang. Nel dibattito di venerdì, si parlerà anche del futuro del distretto che, in una prospettiva a medio termine, dovrebbe vedere la separazione della Campania dalla Calabria. Nella giornata di domenica, invece, sono in programma visite guidate al Santuario francescano di S. Antonio di Polla e alla Certosa di Padula.