Iasa taglia il traguardo dei 50 anni di attività

33
In foto i fratelli Di Mauro, proprietari della Iasa
L’azienda Iasa di Salerno festeggia 50 anni di attività, un traguardo importante che porta avanti la sfida di coniugare tradizioni e qualità ai ritmi del mondo che cambia. La storia della Iasa, leader in innovazione nel settore ittico, prende il via nel 1969. Le intuizioni innovative di Francesco Di Mauro, ideatore del primo filetto di tonno in vetro, continuano ancora oggi con novità di processo e di prodotti che hanno segnato una svolta sugli scaffali della distribuzione in Italia, e non solo. La linea dei grigliati, di cui è leader di mercato, ha raccolto consensi, premi e riconoscimenti anche in campo internazionale.
Oggi l’azienda, che resta a conduzione familiare, è guidata dai fratelli Lucia, Vincenzo e Salvatore Di Mauro: “Siamo felici ed orgogliosi di essere al timone di una realtà imprenditoriale che non rinuncia alla artigianalità, portandola su larga scala e, soprattutto, continua a seguire tutta la lavorazione in Italia, grazie alla manodopera delle nostre donne, nei nostri stabilimenti di produzione”.
La storia. Da sempre legato al mare, il marchio Iasa è stato fondato nel 1969 dalla Famiglia Di Mauro, originaria di Cetara, il piccolo borgo marinaro della costiera amalfitana fonte di ispirazione della filosofia aziendale. Iasa ha mantenuto intatto il legame con il proprio territorio, dalla scelta delle materie prime alla lavorazione artigianale, con un occhio sempre attento agli antichi consigli dei pescatori. Un’azienda dedita, difatti, alla salagione delle alici e, poco dopo, anche alla conservazione del tonno sott’olio, attingendo così alla naturale vocazione economica del comune di Cetara. Una costruzione di valori che, nel tempo, hanno guidato e rafforzato l’identità aziendale, dando al prodotto un concreto valore aggiunto. A partire dal primo filetto di tonno in vaso vetro, ideato dal patron Francesco, per arrivare ad un vasto assortimento di circa 60 referenze che attestano Iasa, azienda leader in innovazione nel settore ittico.
Il passaggio del testimone, oggi con i fratelli Lucia, Vincenzo e Salvatore Di Mauro che, dal 2008 sono al timone dell’azienda. I giovani imprenditori rappresentano la nuova generazione che reinterpreta nuove tendenze e stili di vita, attraverso prodotti innovativi che hanno consentito l’apertura di nuovi segmenti di mercato. Infatti, alla tradizionale ma svariata produzione del tonno, si affianca la lavorazione della novità esclusiva dei grigliati: dal tonno al salmone grigliato, fino agli ultimi nati, quali orata e branzino.
Il segreto di famiglia e, con esso, il successo, sta nella delicatezza delle mani di circa 100 donne che, ogni giorno, si prendono cura dei filetti di acciughe e di tonno, come a casa loro. Una sfida non semplice, ma sicuramente stimolante per un’azienda che, mai come ora, può definirsi Glokal.