Ice e Aefi, accordo rinnovato per la promozione all’estero delle imprese

42
Michele Scannavini, presidente di Ice-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, e Ettore Riello, presidente di Aefi-Associazione Esposizioni e Fiere Italiane, hanno rinnovato la collaborazione anche per il biennio 2018-2019 con l’obiettivo di supportare il processo di internazionalizzazione degli enti fieristici italiani associati Aefi. Quella tra Aefi e l’Agenzia Ice è una partnership storica che, da fine 2013, si è concretizzata anche con un accordo quadro specifico per venire incontro alla sempre crescente necessità di tutti gli associati, di qualsiasi dimensione e vocazione, di supportare l’internazionalizzazione dei propri espositori in modo rapido, concreto e contando su un networking e una professionalità di alto livello, come quello offerto dall’Agenzia Ice. Le attività di promozione e di sensibilizzazione rivolte a potenziali espositori, che gli enti potranno continuare a svolgere congiuntamente con l’Agenzia Ice, sono sia finalizzate allo sviluppo della presenza degli operatori e visitatori esteri alle fiere italiane che alla presentazione delle fiere italiane sui principali mercati esteri. Nei primi quattro anni di accordo sono state organizzate oltre 250 iniziative (113 nel primo biennio e 139 nel secondo) dedicate sia a presentare il sistema fieristico italiano e le sue manifestazioni a operatori selezionati che ad incoming di delegazioni estere alle fiere in Italia e ad attività di rappresentanza finalizzate al reclutamento di espositori esteri ai Saloni italiani. Particolare attenzione è stata riservata ai mercati asiatici come Cina, Corea, Giappone e Iran, a Stati Uniti e Russia e ad alcuni paesi africani. L’intesa prevede l’impegno dell’Agenzia Ice a svolgere una serie di attività e ad erogare servizi riconoscendo agli associati Aefi diverse agevolazioni, nonché la possibilità – mediante la stipula di specifici accordi operativi con i singoli enti fieristici – di conferire all’Agenzia Ice l’incarico di rappresentare gli enti fieristici all’estero, in uno o più Paesi. Grazie all’intesa, gli associati Aefi anche per il prossimo biennio potranno contare – oltre che sulle attività di networking e sulla professionalità dell’Agenzia Ice- anche su analisi ad hoc utili a individuare i mercati di potenziale interesse sia da un punto di attrazione di espositori e visitatori alle manifestazioni in Italia che per valutare la possibilità di esportazione di format fieristici consolidati. Nel biennio 2016-2017, 13 associati Aefi hanno usufruito dei vantaggi dell’accordo che ha permesso di realizzare incontri con operatori e attività mirate per penetrare i mercati strategici per i propri prodotti. Le forze messe in campo dai due partner sono significative: l’Ice mette a disposizione la propria rete di uffici all’estero, che attualmente conta 78 Unità operative in 66 Paesi nel mondo, mentre Aefi rappresenta gli interessi di 35 quartieri associati che complessivamente, ogni anno, organizzano e ospitano oltre 1.000 eventi fieristici su una superficie espositiva totale di 4,2 milioni di metri quadrati.