Ict, Accenture cerca 150 esperti in cybersecurity: selezioni aperte anche a Napoli

73

Come evidenziato dal Rapporto Clusit 2018 il Cybercrime (la cui finalità ultima è sottrarre informazioni, denaro, o entrambi) e’ la prima causa di attacchi gravi a livello mondiale (76% degli attacchi complessivi, in crescita del 14 per cento rispetto al 2016). Entro il 2030 gli attacchi informatici potrebbero arrivare a costare alle aziende 90 mila miliardi di dollari, eppure la maggior parte dei provider prende in considerazione solo alcuni aspetti della sicurezza. Per questo motivo Accenture, societa’ attiva nei settori della consulenza e dei servizi, ha deciso di incrementare l’organico della security impiegato presso le sedi italiane di Milano, Roma, Torino, Assago e Napoli, aprendo una campagna di recruiting per selezionare nuove risorse con competenze tecniche e strategiche (Cyber Security, Threat Intelligence, Ethical Hacking, Cert, Identity & Access Management, Business Continuity, SecurityStrategy & Grc, Data Protection, Security Analytics, Cloud Security, Incident Response e Security Monitoring). Dei 150 collaboratori che saranno selezionati nei prossimi quattro mesi, 100 riguardano profili senior, mentre i restanti 50 per neo-laureati e giovani.