Ict, sfida europea tra innovatori: votazioni aperte fino al 31 agosto

53

Fino al prossimo 31 agosto sarà possibile votare per i 16 finalisti dell’”Innovation Radar Prize 2016″, concorso lanciato dalla Commissione europea per selezionare i migliori innovatori (Pmi, startup, spin off, team di ricerca) nel settore Ict, individuati attraverso l’Innovation Radar.

Innovation Radar
L’Innovation Radar è un’iniziativa promossa da Bruxelles per individuare i migliori innovatori nel campo Ict finanziati da Horizon 2020, dal Settimo programma quadro per la ricerca (7PQ) e dal Programma quadro per la competitività e l’innovazione (CIP). L’obiettivo è valutare in quale modo i fondi Ue sono stati investiti sul fronte dell’innovazione, individuando i progetti con il più alto potenziale innovativo.
Le iniziative sono valutate sulla base di tre indicatori, che prendono in considerazione la prontezza nell’innovazione, la gestione dell’innovazione e il potenziale di mercato.

Innovation Radar Prize
Sulla base delle ultime valutazioni dell’Innovation Radar la Commissione Ue ha individuato 40 innovatori, tra cui 3 italiani (NeuroMicronica, mHealth Technologies e Net7 Srl), che concorreranno all’edizione 2016 dell’Innovation Radar Prize.
Fino alla fine di agosto i cittadini europei potranno votare i 16 migliori innovatori, suddivisi tra le 4 categorie in concorso: “Excellent Science”, “Horizon 2020 Ict innovator”, Industrial & Enabling Tech, Ict for Society.
Gli innovatori così individuati potranno partecipare alla finale del concorso, in programma in occasione dell’Ict proposers’ day (Bratislava, 26 settembre 2016). Una giuria di esperti selezionerà un vincitore per ogni categoria del premio e un vincitore finale.

SCARICA IL BANDO