Iia, domani vertice al Mise: i sindacati annunciano il presidio a Roma

61
In foto Antonio Accurso

Centinaia di lavoratori della Industria Italiana Autobus (Iia – ex Irisbus) di Avellino e del sito industriale di Bologna, parteciperanno domani ad un presidio davanti al Mise a Roma. È quanto annunciato dalla Uilm Campania. “Il 7 luglio – afferma il Segretario Generale della Uilm Campania Antonio Accurso – il ministro Di Maio aveva promesso di aver trovato una soluzione da realizzare subito. Auspichiamo la sua presenza al tavolo perché diventi concreto questo impegno. Si rischia di far fallire un’azienda che ha in pancia una commessa da mille autobus, su cui sono anni che sindacato e istituzioni lavorano per risolvere una vertenza storica, col rischio che per ironia della sorte la produzione possa essere trasferita all’estero”.
“Quella della ex Irisbus – spiega il segretario provinciale della Uilm Irpinia-Sannio, Gaetano Altieri – è una vertenza strategica per il territorio Irpino e per l’Italia in quanto unico produttore nazionale. Settembre è già tardi per trovare una soluzione. Il governo deve presentare la nuova compagine societaria, come già annunciato, e il progetto industriale per il rilancio”.