Il 7° Premio Vinarius al Territorio va ai Colli Euganei

21

Roma, 13 nov. (Labitalia) – Il 7° Premio Vinarius al Territorio va ai Colli Euganei. L’areale del primo Parco regionale del Veneto si aggiudica il riconoscimento dell’Associazione delle enoteche italiane. Il riconoscimento premia un particolare ambito geografico in virtù della sua vocazione vitivinicola, del suo paniere agroalimentare, dello sviluppo sostenibile, della tradizione, della storia e della sua accoglienza turistica di vaglia. Vinarius rinnova così, anche quest’anno, il suo impegno nella promozione e nella valorizzazione del patrimonio paesaggistico ed enogastronomico italiano.

L’annuncio è stato dato durante il Merano WineFestival con la seguente motivazione: “Le élites del passato, da Francesco Petrarca ai vescovi, ai nobili veneziani, ne avevano già apprezzato la dolcezza delle colline, la qualità dei prodotti agricoli, la salubrità delle terme del primo parco del Veneto. Le nuove generazioni hanno saputo proiettare in ambito nazionale e internazionale una produzione vitivinicola già di pregio grazie alle caratteristiche vulcaniche del suolo e sottosuolo, accompagnandola con le storiche eccellenze dell’enogastronomia, dell’ambiente e del benessere, a testimonianza della unicità di questo territorio”.

Il Premio al Territorio prevede nei prossimi mesi un viaggio studio delle Enoteche Vinarius nel territorio premiato e la degustazione in contemporanea in tutte le enoteche dell’Associazione.