Il Cardinale Sepe ai giornalisti: Oggi Cristo parlerebbe con internet

44

“Se Cristo fosse nato oggi avrebbe certamente comunicato attraverso internet”. Lo ha detto l’arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, durante l’omelia per la messa per i giornalisti, celebrata nella cappella dell’episcopio nel giorno della ricorrenza di San Francesco di Sales. Sepe ha parlato dei nuovi mezzi di comunicazione che possono raggiungere tutti ma anche delle ”grandi responsabilita’ che hanno i comunicatori perchè la ”comunicazione e’ incontro”. ”La vostra missione – dice ha detto l’arcivescovo rivolgendosi ai numerosi giornalisti presenti – e’ di quella di avere sempre una apertura all’universalità, trasmettendo sempre la verità agli altri”. Quindi un appello ai giornalisti ad assumere “questa responsabilità rispettando sempre fino in fondo la dignità dell’altro”. Alla messa hanno preso parte, tra gli altri, il presidente dell’Ordine dei Giornalista della Campania, Ottavio Lucarelli, il presidente dell’Ucsi Campania, Pino Blasi ede il vicedirettore del Tgr, Carlo Verna