Il Centro Direzionale di Kenzo Tange, un pezzo di Giappone a Napoli

Se a Tokyo esiste il quartiere di Shinjuku (nuova locanda) a Napoli abbiamo la nostra Shinjuku: è proprio a questo distretto di Tokyo che l’architetto giapponese Kenzo Tange si è ispirato nel progettare il Centro direzionale di Napoli meglio conosciuto come Cdn, una cittadella ideata nel 1995, primo agglomerato di grattacieli realizzato in Italia in stile giapponese.
Il progetto della “piccola Shinjuku partenopea” vanta il contributo di archistar internazionali come appunto Kenzō Tange e Renzo Piano. Con il suo skyline inconfondibile, accoglie chi viaggia in città per lavoro.
Il centro direzionale di Napoli è un insieme di moderni grattacieli che, sorti nel quartiere di Poggioreale, a ridosso della Stazione Centrale, costituiscono una cittadella. Progettato dall’architetto giapponese e completato nel 1995, è il primo agglomerato di grattacieli ad essere stato realizzato in Italia e in Europa meridionale in stile metropoli nipponica. Distretto come quello di Tokyo, brulicante, con negozi per lo shopping, cittadella anche universitaria con uffici e Tribunale ed altro. La stazione ferroviaria è uno di quei luoghi riconoscibili come la metro di Tokyo. La struttura è caratterizzata dall’ampio asse viario posto al centro del complesso sul quale si susseguono piazze di varie forme (circolari, quadrangolari, ecc.) e dimensioni, alcune delle quali munite di fontane. Al centro troviamo la famosa piazza Kagoshima in memoria del primo gemellaggio avvenuto nella storia tra Italia e Giappone nel 1960 tra Kagoshima e Napoli. Il centro è frequentato anche da stranieri che trovano il prototipo stesso della città orientale come è stato denominato da molti di noi in qualità di addetti ai lavori operanti nel mercato nipponico. Fiumane di impiegati, studenti e gente di ogni età ed estrazione sociale scorrono nei viali proprio come a Shinjuku, ciascuno alla ricerca di qualcosa di diverso a Napoli. IL CDN ovest è anche il centro degli affar: meno colore, meno gente, meno allegria ma tutto proiettato al business. A Shinjuku Kenzo Tange collocò le torri più alte di tutto il Giappone. E due torri sono forse l’unica attrazione riconoscibile del Centro Direzionale di Napoli in cima alle quali lo sguardo spazia sul golfo più bello del mondo, il Golfo di Napoli.