Il corallo come virus repellent

125

Secondo Ovidio e Plinio il vecchio, il corallo possiede  proprietà curative e preserva il male futuro.
Fin dall’antichità il corallo veniva utilizzato come curativo per le donne in gravidanza e farlo indossare ai neonati con  amuleti per proteggerli dalle forze malefiche ed infine usato per spunta dentini.
Gli antichi greci attribuivano al corallo proprietà nel campo della medicina e per finire ad oggi cosa c’è di meglio contro il Coronavirus se non un bel corno di corallo di cui le punte respingono  il fluido malefico della pandemia.
Il corallo è usato nella gioielleria in modo ben visibile e per avere il suo effetto deve toccare la pelle della persona che lo indossa.
Ha un’energia vitale previene incidenti di qualsiasi natura, protegge dai violenti, dai veleni, scaccia il nervosismo, la paura, le depressioni, gli incubi notturni al punto tale che la famiglia imperiale cinese usava tenere una statua di corallo nella camera da letto, (cosa che ho constatato personalmente nella città proibita) contro i nightmares o meglio brutti sogni.
E poi cosa che di meglio da regalare ad una moglie ad una figlia ad una persona cara se non una bella collana di corallo rosso mediterraneo lavorata nei nostri laboratori di Torre del Greco?
Il corallo eleva chi sta in basso e adorna chi sta in alto.
Meditate.