Il crest ufficiale della città di Napoli donato al nuovo console degli Usa

20
In foto Luigi de Magistris e Mary Avery

Mary Avery ha assunto, il 16 settembre, l’incarico di Console Generale degli Stati Uniti a Napoli ed in questi giorni ha ricevuto la visita delle autorità cittadine. Il Sindaco Luigi de Magistris, dopo averle formulato i migliori auguri di buon lavoro, le ha donato il crest ufficiale della Città che la Console Avery ha molto gradito. È un funzionario di carriera del servizio diplomatico americano con il grado di Consigliere. Recentemente, la signora Avery ha ricoperto il ruolo di Deputy Assistant Secretary for Global Information Services nel Bureau of Administration del Dipartimento di Stato. Dal 2016 al 2017 è stata Senior Advisor del Dipartimento di Stato alla Air University, il centro di formazione militare professionale della U.S. Air Force. Ha anche prestato servizio presso l’Office of Children’s Issues e il Bureau of Legislative Affairs. Ha ricoperto incarichi presso altre sedi diplomatiche americane tra cui la Repubblica di Corea, Hong Kong, Vietnam, Messico e Singapore. Ancora una donna rappresenterà gli Stati Uniti a Napoli come Console. Mary Avery succede ad un’altra Mary, Mary Ellen Countryman, ed è il nuovo Console Generale degli Stati Uniti del capoluogo partenopeo, con competenza sul Sud Italia. Dal 2013 la carica di Console Generale degli Stati Uniti a Napoli è ricoperta da donne. Mary Avery succede infatti a Mary Ellen Countryman, Console dal 2016 e a Colombia Barrosse, console dal 2013 quando prese il posto di Donald L. Moore. Il Consolato Generale degli Stati Uniti a Napoli, presente sin dal 1796, è una delle sedi diplomatiche americane più antiche.