Il galà di Jennifer Lopez accende Capri: raccolti 8 mln per l’Ucraina. Da Di Caprio a Renzi: i vip in platea

273
in foto Jennifer Lopez e Ben Affleck al Festival di Venezia

“Sembra che vogliate ballare…E io vi daro’ la disco music stasera”. Cosi’ Jennifer Lopez, con una tutina tigrata cosparsa di cristalli (Roberto Cavalli), ha acceso ieri Capri sul palco allestito alla Certosa di San Giacomo per il gala di beneficenza organizzato da LuisaViaRoma con Unicef: raccolti 8 milioni di euro destinati alle emergenze in Ucraina e Siria). “Siete bellissimi stasera” ha aggiunto prima di infiammare i 950 ospiti tra cui anche Leonardo DiCaprio oltre al cognato Casey Affleck, Jamie Foxx, Jared Leto. In platea pure Flavio Briatore, Remo Ruffini, Diego Della Valle, Ermanno e Toni Scervino. Al tavolo di questi ultimi anche il senatore Matteo Renzi. Quattro le hit cantate da Mrs Affleck, come da programma (If you had my love, Waiting for tonight, Dance again e Get on the floor), accompagnate da una coreografia realizzata con i ballerini del suo team personale (in 30 arrivati sull’isola). Stringe le mani ai fan assiepati sotto al palco, poi beve da una borraccia glitterata, prima di cambiarsi con il secondo look, una tutina trasparente. “Vi dato tutto quello che ho, vi daro’ il mio cuore”, ha detto prima di intonare il suo medley dedicato alle donne artiste degli anni ’70, tra cui Diana Ross, Donna Summer, Chaka Khan e Gloria Gaynor. Dopo mezz’ora di concerto, e’ rientrata nel backstage per lasciare poi la Certosa alle 1.30 di notte, in un abito svolazzante arancione, salendo a bordo di una micro macchina elettrica che l’ha scortata fuori, tra le urla e gli scatti col telefonino dei tanti fan che si erano accalcati all’ingresso ad attenderla. All’interno invece il party e’ proseguito con un Dj set di Diplo. Quanto all’asta benefica tra i lotti, tra opere d’arte, un volo acrobatico su un jet da combattimento in Francia, e una moto usata in ‘Easy Rider’, non e’ stato invece battuto uno degli abiti indossati da JLo, come ventilato alla vigilia.