Il geologo: “No ai ‘rattoppi’, a Roma servono strade nuove”

33

Roma, 7 mar. – (AdnKronos) – ‘Rattoppare’ le strade non risolve il problema buche della capitale. La soluzione è ricostruire. Così Tommaso Mascietti, consigliere del Consiglio nazionale dei geologi, spiega all’AdnKronos la situazione stradale che si è venuta a creare a Roma, dopo la neve e la pioggia degli ultimi giorni. Purtroppo, sottolinea l’esperto, “Roma non è un città preparata alla neve che, penetrando nel manto stradale e con il gelo, aumenta di volume corrodendo l’asfalto”.

CANALI DI SCOLO – Il paesaggio lunare della capitale, però, non è solo conseguenza della neve ma anche delle forti e continue piogge, visto che “Roma non ha canali di scolo delle acque”. Questo dimostra che il manto stradale, sottolinea Mascietti, “non è predisposto a questi fenomeni” e mai lo sarà se si continua ad intervenire solo nelle emergenze, coprendo sostanzialmente le buche.

BOMBA D’ACQUA – Il ‘rattoppo’, sottolinea il geologo, “è momentaneo e con una nuova bomba d’acqua il problema di ripropone”. Per risolvere definitivamente il problema, conclude Mascietti, “bisogna ricostruire ma nell’immediato ovviamente il costo è più elevato”.