Il giudizio della storia e la necessità di sciogliere tutti i gruppi eversivi: anche a sinistra

37
«L'on. Mussolini, accompagnato dallo Stato Maggiore Fascista, passa in rivista i 40.000 fascisti schierati al campo sportivo» di Napoli (da Wikipedia)

Un secolo fa sia il fascismo in Italia che il comunismo in Russia svolsero una funzione politica e sociale indispensabile
Nonostante la violenza che caratterizzò quel periodo, entrambe le dittature furono provvidenziali. Purtroppo ognuno continua a odiare gli altri. Ma salvarono milioni di esseri umani da morte per denutrizione. Ringraziamo il marxismo e le ideologie opposte e consegniamoli alla storia essendo cambiate le condizioni economiche e soprattutto sociali. Allora poter mangiare, curarsi e far studiare i propri figli era più essenziale della libertà, di cui ora non sapremmo fare a meno. Inoltre il benessere è diffuso dappertutto. Non mettiamoli in pericolo per soddisfare le nostre frustrazioni.

Un decreto del governo per dare maggiore vigore alla Costituzione che vieta già la nascita di movimenti neofascisti
Tutti i partiti hanno condannato gli atti vandalici degli scalmanati di estrema destra. L’approvazione, però, dipenderà dal  parlamento, dove corre voce che c’è chi vorrebbe sciogliere pure la ministra dell’Interno Lamorgese, colpevole più  dei rivoltosi, di non avergli impedito di mettere Roma a soqquadro. Analoga accusa rischia il segretario della CGIL Landini per non avere previsto l’aggressione né dotato la sede di porte e finestre blindate. Tra giustificazioni, accuse e polemiche, finirà che la responsabilità è della polizia per avere provocato i no vax che dimostravano pacificamente.

Sin dai primi due libri Sally Rooney, irlandese, 30 anni, è già una scrittrice acclamata sia dalla critica che dal pubblico 
Il repentino successo, però, è pericoloso. Infatti, al suo terzo libro, Beautiful world, where are you, si è montata la testa. Per solidarietà con i palestinesi ha vietato al suo editore di pubblicare il libro in Israele. Tutti auspicano – gli israeliani per primi, se no, saranno costretti a vivere in guerra per l’eternità – che il paese trovi un accordo col mondo arabo. È con l’immissione di cultura che il miracolo potrà avverarsi. Ed è proprio questo il compito degli scrittori. Ma la giovane irlandese non lo sa o non ha molta fiducia nel propri libri, che potrebbero aprire le menti di religiosi e politici.

Autorevole Presidente, più onorevole di tanti altri, ma non ancora ufficialmente, avrà capito che l’Italia è in pericolo 

Non più per il Covid ma per le migliaia di lavoratori che cercano lo scontro. Non facilitiamogli il malevolo progetto. È vero che si tratta di una minima parte degli italiani, ma sono i più violenti e organizzati. Forse sono armati. Il vaccino è solo un pretesto. La protesta è un’occasione per indebolire le istituzioni. La pandemia è sotto controllo. Ormai siamo quasi tutti vaccinati e immuni. Il buonsenso suggerisce di soprassedere sul green pass e su altre occasioni di contrasto. Se nelle prime file dei rivoltosi appaiono le donne, come alla CGIL, il pericolo si fa serio. La guerra civile non è lontana.

Sarebbe stato fuorviante processare gli agenti segreti egiziani per avere torturato fino a ucciderlo il Dr. Giulio Regeni 
Imputata dovrà essere la dittatura militare che governa il paese. Che c’entrano gli agenti?! Sono personaggi minori che non hanno altra responsabilità se non eseguire disposizioni incivili, crudeli e anche inutili. Il processo deve avere un significato politico non solo nei confronti dell’Egitto, ma di tutti quei regimi liberticidi con cui l’Italia è costretta ad avere rapporti economici e commerciali. Deve anche insegnare ai turisti e soprattutto agli studiosi di non comportarsi come se visitassero un paese democratico. Male fece Patrick Zaki a tornare nel paese conoscendone bene i sistemi.

Tu mi dai una cosa a me, io ti do una cosa a te. Se si scioglie Forza nuova, si sciolgano pure i gruppi eversivi di sinistra
Seppure sostenga che i terroristi ex Nar e l’eversione fascista facciano il gioco della sinistra, la destra non consente di scioglierne la formazione se non si applica lo stesso provvedimento ad altre organizzazioni di sinistra come anarchici e centri sociali . Per ammettere che il fascismo sia fuori legge, si chiede al segretario del PD di rinnegare il comunismo. E Letta non ha alcun problema, non essendo marxista ma cattolico,. Grave è che non c’è nulla su cui destra e sinistra sono d’accordo. Ognuno si colloca nella teoria opposta all’avversario. Se i no vax sono di destra, il vaccino è di sinistra.