Il Gran Bar Riviera rilevato da Salvatore Leonessa: Tornerà presto all’antico splendore

652

“Ci è voluto coraggio. E’ ridotto malissimo, una topaia che riporterò all’antico splendore spero in tempi brevi”. L’imprenditore Salvatore Leonessa conferma al quotidiano Il Mattino di aver rilevato il “Gran Bar Riviera” e si dice ottimista sui tempi di riapertura del prestigioso locale, forse addirittura entro ottobre. Il quotidiano ricorda che “la decisione di chiudere per le perdite post pandemia fu annunciata proprio da uno dei proprietari, Antonio Sergio, che senza troppi giri di parole disse di essere allo stremo delle possibilità e che limitazioni imposte per la riapertura dei locali non «consentivano di andare avanti. Con pesanti effetti sul personale finito in cassa integrazione”. Sull’avviso della sezione fallimentare (comparso sulla vetrina del bar il 9 marzo del 2021, giorno di chiusura si leggeva: «Tribunale di Napoli VII Sezione Fallimentare. Avviso esplorativo per richiesta manifestazione di interesse all’acquisto del bar e del laboratorio di pasticceria». Cartello, ricorda il giornale, scomparso verso metà agosto: “di manifestazioni d’interesse ne è arrivata solo una ed è andata a buon fine”. Quella, per l’appunto di Leonessa. “Una sola offerta – ricostruisce il quotidiano – il 22 luglio (il 21 è stato presentato un assegno con il 10% dell’importo fissato dalla sezione fallimentare). E l’aggiudicazione per una cifra che si aggira intorno ai 130 mila euro. Ma solo per rimetterlo in sesto l’investimento deciso da Salvatore Leonessa non sarà marginale”.