Il Mezzogiorno bello e buono: Invitalia e Gambero Rosso pubblicano una guida di imprese del food

86

“Il Mezzogiorno bello e buono” è la guida che Invitalia, l’agenzia nazionale per lo sviluppo, ha realizzato con Gambero Rosso per raccontare le storie di 62 imprese, attive nel settore del food e beverage, nate nelle regioni del Sud e nelle aree del terremoto del centro Italia. Imprese che sono nate grazie a Resto al Sud, la misura messa in campo da Invitalia per sostenere la nascita delle imprese nel Mezzogiorno. La guida è stata presentata oggi a NAPOLI alla presenza, tra gli altri, dell’ad di Invitalia, Bernardo Mattarella; di Paolo Cuccia, presidente di Gambero Rosso; di Luca Bianchi, direttore dello Svimez e Michele Palma, capo dipartimento delle Politiche di Coesione. All’evento si sono collegati i ministri dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida, e per gli Affari europei e per il Sud, Raffaele Fitto. Presenti anche il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi e il presidente della Regione Campania,. Vincenzo De Luca. “”Questo progetto nasce con l’intento di dare meritato riconoscimento e visibilità a storie imprenditoriali di successo nel settore enogastronomico sostenute da Resto al Sud – ha detto l’ad di Invitalia, Bernardo Mattarella – L’auspicio e l’ambizione sono quelle di generare un circuito virtuoso per donne e uomini che hanno la voglia di mettersi in gioco, di creare impresa, in questo settore come in altri comparti”.