Il Milan stende il Parma in rimonta

9

Milano, 2 dic.(AdnKronos) – Il Milan si impone 2-1 a San Siro nell’anticipo dell’ora di pranzo della contro il Parma e sale a 25 punti in classifica al temporaneo quarto posto. La squadra di Gattuso, in grande emergenza, ribalta una gara che era stata equilibrata nel primo tempo e conquista tre punti molto importanti. Gattuso, sempre senza Higuain squalificato, ha schierato un 4-3-3 con Suso, Cutrone e Calhanoglu nel tridente offensivo. A centrocempo Kessie, Bakayoko e Mauri. Rodriguez e Calabria esterni con Abate (un esterno) e Zapata al centro della difesa.

Il Parma al 4′ della ripresa passa in vantaggio grazie ad un gol di Inglese che sfrutta al meglio un calcio d’angolo insaccando di testa. Ma la reazione dei rossoneri è immediata e al 10′ arriva il pareggio di Cutrone che, in mezza girata al volo di destro, bacia il palo e batte Sepe, in una azione nata da un recupero palla dello stesso attaccante del Milan. Al 25′ la rete del vantaggio per i padroni di casa con Kessie: l’arbitro Calvarese viene richiamato dal Var e dopo la valutazione assegna il calcio di rigore ai rossoneri per un fallo di mano del difensore del Parma Bastoni, dal discetto non sbaglia il centrocampista ivoriano. Lo stesso Kessie al 35′ del secondo tempo si divora il colpo del ko, come anche Cutrone poco dopo. Nel finale forcing del Parma che sfiora il pari con Grassi ma non riesce a trovare punti a San Siro nonostante i sei minuti di recupero.