Il missile invincibile di Putin

28

Mosca, 1 mar. (AdnKronos) – Il presidente russo Vladimir Putin ha introdotto oggi un nuovo tipo di missile con un sistema di propulsione nucleare che “sarà come un meteorite”. Parlando alla Duma mentre alle sue spalle scorrevano le immagini della nuova arma chiamata ‘Kinzhal’, il leader del Cremlino ha sottolineato che “il nuovo missile armato di una testata nucleare ha una gittata illimitata e una traiettoria di volo imprevedibile”.

“La sua velocità sarà supersonica e sarà invulnerabile ai sistemi antiaerei esistenti e futuri. Al mondo non c’è nulla di simile”, ha sottolineato Putin, rimarcando che si tratta della “risposta alle azioni degli Usa che hanno dislocato il loro sistema di difesa antimissilistica sul territorio di altri paesi”.

Putin ha poi ricordato i missili russi che in Occidente vengono soprannominati “Satana”. Si tratta dei Sarmat, sviluppati sulla base dei missili “Voevoda” sovietici. “Come vedete queste al mondo non c’è nessuno che abbia qualcosa di simile. Certo, prima o poi spunterà, ma nel frattempo i nostri ragazzi avranno già creato qualcos’altro”, ha affermato Putin.