Il Natale in Giappone non si festeggia ma e’ molto sentito

405

Il Natale e’ un periodo di felicita’ la vigilia e’ la festa degli innamorati si va cena fuori e possibilmente si mangia pollo fritto ottimo quello di KFC. dopo una serata al ristorante tappa d’obbligo in pasticceria con la famosa torta natalizia Xmas Cake. Santa Claus si chiama Santa -San Non mancano le luminarie nelle principali strada di Tokyo da Omotesando a Ginza per poi finire a quelle di shiodome. Dal 29 di Nov. e’ aperto il famoso mercatino di Natale nella Roppongi dori, dove potete gustare cibi europei. Ad Odaiba raggiungibile con lo Yurikamome line (trenino alla Walt Disney style) ci sono le migliori luminarie, Vi consiglio una visita al Daiba Memorial tree grande albero di Natale che resterà’ acceso fino a Marzo. Nella zona di Adachi invece al Motofuchie Park potete assistere al festival delle luci Hirari no Saiten. Dal Kanto vi consiglio di spostarVi nel Kansai e più’ precisamente a Kobe cittadina famosa a noi Napoletani la colonia delle ns. famiglie torresi per il commercio del corallo e delle perle, qui potete visitare il festival delle luminarie più’ belle del Giappone e gustare prodotti tipici Italiani nella cittadina più’ occidentale di tutte nel Sol Levante. A capodanno invece dovete visitare il santuario scinto o ad un tempio Buddita alla mezza notte (Joya No Kane) ci si va’ al santuario per l’HAtsumode. la mattina dopo si sorseggia il te’ verde con una prugna Umeboshi, piatto poi tipico e’ l’Osechi-ryori servito in piatti di Makie’ (laccati). Arriviamo ora a fine Gennaio dove l’usanza e il lancio dei fagioli Questo rito si chiama setsubun e’ porta tanta fortuna… ma bisogna pero’ esclamare ” ONI WA SOTO FUKU WA UCHI ” che in Italiano sara’ ” fuori il diavolo e dentro la fortuna…”